Telefono: 0341 708224 - 328 9865629                 E-Mail: acdml@libero.it 

Alis Agostini ed altri, illustrazioni Franco Necchi

De Gustibus Mandelli

Ricette della tradizione locale

Quaderno n°8

ACML

Luglio 2015.

 

Prezzo: 5 Euro

 

Le ricette della tradizione locale sono state raccolte in un quaderno che sta riscuotendo grande successo. 

 

In occasione di Expo 2015 l’Archivio Comunale Memoria Locale ha presentato il suo 8° quaderno, un’altra occasione per promuovere “la diffusione e la conoscenza del passato” come recita l’art. 3 dello Statuto dell’Associazione. Si tratta di un vero e proprio itinerario del gusto, alla riscoperta di saperi e sapori del nostro territorio, di aspetti della vita quotidiana e familiare che trovavano nella cucina luogo e momento di incontro tra le persone. E’ un’occasione per far conoscere anche al turista usi e costumi locali, legati a quell’economia delle risorse, all’utilizzo dei prodotti propri di ogni stagione, delle materie prime dell’orto o del campo e che oggi chiamiamo “a chilometro zero”.

De gustibus Mandelli è il risultato del lavoro di un gruppo di soci fondatori con la passione per la buona tavola, la convivialità, la creatività anche in cucina, unite alla curiosità di raccogliere testimonianze, di scoprire nei vecchi quadernetti quelle ricette che riportano alla mente l’infanzia (chi non ricorda il caolatte, il croccante, la resumada o la zuppa di cipolle e la minestra di latte?).

L’Archivio continua così la sua opera preziosa per raccogliere e tramandare ai giovani e non solo queste conoscenze, così come ha fatto in anni passati con le due mostre “Mandello com’era” (2008), “Somana com’era” (2012) e con le diverse iniziative rivolte agli studenti sugli usi e tradizioni locali; proprio quest’anno il laboratorio per la prima media è stato incentrato sul cibo (coltivazione, conservazione, preparazione) e sulla cucina come fulcro della casa contadina, con i suoi attrezzi e i suoi pochi arredi.

Sicura che ognuno troverà nelle pagine di questo ricettario qualcosa di suo gradimento e immaginando che qualcuno si stia già leccando i baffi, auguro buona lettura e buon appetito.

il presidente dell’ACML

Simonetta Carizzoni